I percorsi di Istruzione professionale prevedono un biennio unitario e un triennio finalizzato ad approfondire la formazione dello studente secondo le possibili declinazioni dell’indirizzo specifico. L'Istituto Lombardi è caratterizzato da due indirizzi di studio:
1) Manutenzione e Assistenza Tecnica
2) Industria e Artigianato per il Made in Italy

Quadro orario e attività di laboratorio

Il biennio dei percorsi di istruzione professionale comprende 2112 ore: 1188 ore di attività e insegnamenti di istruzione generale e 924 ore di attività e insegnamenti di indirizzo, incluse le ore destinate ai laboratori. Le scuole possono utlizzare fino a 264 ore per

  • personalizzare gli apprendimenti
  • realizzare il progetto formativo individuale
  • attivare percorsi di alternanza scuola-lavoro già dalla seconda classe.

Per il il triennio, ogni anno scolastico (terzo, quarto, quinto) comprende 1056 ore, di cui 462 destinate agli insegnamenti di indirizzo. L’area di istruzione generale è comune a tutti i percorsi, mentre le aree di indirizzo si differenziano in base ai percorsi di studio. Le scuole possono utilizzare le loro quote di autonomia, in relazione all’orario complessivo, per intensificare le attività di laboratorio e qualificare la loro offerta formativa in modo flessibile.

 

MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA

IPIA 2020

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” pianifica ed effettua, con autonomia e responsabilità coerenti al quadro di azione stabilito e alle specifiche assegnate, operazioni di installazione, di manutenzione/riparazione ordinaria e straordinaria, nonché di collaudo di piccoli sistemi, macchine, impianti e apparati tecnologici. RISULTATI DI APPRENDIMENTO A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato consegue i risultati di apprendimento elencati al punto 1.1 dell’allegato A) comuni a tutti i percorsi, oltre ai risultati di apprendimento specifici del profilo in uscita dell’indirizzo, di seguito specificati in termini di competenze, abilità minime e conoscenze essenziali.

Per l'indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica il corpo docente, continuamente aggiornato, può far leva su una validissima strumentazione tecnica, dalle modernissime “macchine CNC” impiegate sia nelle lavorazioni di fresatura che in quelle di tornitura, al laboratorio macchine utensili tradizionali, unitamente al laboratorio informatico e a quello di elettrotecnica ed elettronica. Di recente è stato realizzato un laboratorio di meccatronica con l’impiego di strumentazioni meccaniche all’avanguardia sia per testare i materiali sia per la progettazione in ambiente parametrico (CAD 3D). L’istituto dispone di sofisticatissimi software di programmazione meccanica quali TOPSOLID E CATIA, molte applicazioni CAD e due STAMPANTI 3D.

 
 PIANO ORARIO INDIRIZZO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
 

1° biennio

2° biennio

5°

anno

1°

anno

2°

anno

3°

anno

4°

anno

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti — Orario settimanale

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia

1

1

2

2

2

Lingua inglese

3

3

2

3

3

Matematica

4

4

3

3

3

Geografia generale ed economica

1

1

     

Scienze

2

1

     

Diritto ed economia

2

2

     

Fisica

1

2

     

Tecnologie meccaniche e applicazioni (TMA)

   

4

5

4

Tecnol. e tecn. di rappres. grafica (TTRG)

2

3

     

Tecnol. dell’informaz. e della comunicaz. (TIC)

3

2

     

Tecnologie elettriche-elettroniche e applicazioni

   

5

4

3

Tecnol. e tecn. di install., di manut. e di diagn.

   

4

5

7

Laboratorio tecnologico curriculare

6

6

5

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

TOTALE ORE SETTIMANALI 33 32 32 32 32

LABORATORI IN COMPRESENZA

Laboratori tecnologici

   

6

4

4

Laboratori TIC

3

2

     

Laboratori di elettronica

2

3

3

2

2

Laboratori di fisica

1

1

     
 
INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY (MODA)
MODA1

Il diplomato di istruzione professionale nell'indirizzo "Industria e artigianato per il Made in Italy" interviene con autonomia e responsabilità, esercitate nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali, nonché negli aspetti relativi alla ideazione, progettazione e realizzazione dei prodotti stessi, anche con riferimento alle produzioni tipiche locali. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite ad aree di attività specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio e gli consentono di intervenire nei processi industriali ed artigianali con adeguate capacità decisionali, spirito di iniziativa e di orientamento anche nella prospettiva dell’esercizio di attività autonome nell’ambito dell’imprenditorialità giovanile.

L’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy nasce nell’anno scolastico 2017-2018 e rappresenta un’importantissima occasione formativa per collocare i nostri studenti nel prestigioso ambito professionale della Moda, settore leader nel mondo per le creazioni del Made in Italy e dal fatturato più cospicuo sulla scala delle esportazioni italiane. La Campania si pone come regione leader in Italia per la produzione di abiti eleganti e da cerimonia e sono campani moltissimi marchi, ormai rappresentati con catene in franchising in tutta Europa. In tale ottica l’indirizzo "MODA" coniuga perfettamente discipline curricolari a discipline d’indirizzo con una forte accezionel aboratoriale, poiché circa la metà della quota oraria è rappresentata dalle ore di laboratorio: laboratorio di abbigliamento, progettazione grafica, design e moda, informatica, ne sono un esempio. Il mondo del design si avvale oggi dei sofisticati software di progettazione grafica, tramite dei CAD, che gli allievi imparano ad utilizzare già dal primo anno apprendendo le più evolute tecniche non solo di modellistica ma anche di progettazione grafica Lectra, Leader mondiale del settore Fashion.

L’Istituto “Lombardi” si avvale, sin dall’esordio dell’indirizzo "MODA", di un efficientissimo laboratorio sartoriale che include macchine per cucire di nuova generazione, macchine taglia-cuci, una stireria industriale, funzionali piani di lavoro, software di design e progettazione grafica, modelli e quanto di più moderno offre il settore. Le creazioni nascono dallo studio dei materiali, dal trattamento degli stessi, dallo sviluppo di un modello, per giungere poi alla loro piena realizzazione. Le produzioni sartoriali sono state già protagoniste di prestigiosi concorsi e defilé e stanno continuando a rispondere ad una richiesta di presenza e di immagine che nasce dagli enti del territorio, dal mondo delle imprese e dalla comunità locale. Gli sbocchi professionali sono innumerevoli ed al passo coi tempi ed il settore sartoriale è contraddistinto da una forte richiesta di figure professionali e di mano d’opera specializzata, in un quadro artigianale ed industriale di chiara eccellenza. Va inoltre detto che il corso di studio, oltre alla figura del modellista e creatore di abiti, definisce anche profili equivalenti in cui le abilità sartoriali sono determinanti: creazioni in pelle, accesori , tendaggi, design d’arredo ed interior design. L’accesso alle scuole di specializzazione, per i nostri diplomati, come le Accademie della Moda e le Accademie del Design, è garantito e diviene perfetto completamento ad una carriera di creatività, originalità ed auto-imprenditorialità. 

 
 

1° biennio

2° biennio

5°

anno

1°

anno

2°

anno

3°

anno

4°

anno

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti — Orario settimanale

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia

1

1

2

2

2

Lingua inglese

3

3

2

3

3

Matematica

4

4

3

3

3

Geografia generale ed economica

1

1

     

Scienze

2

1

     

Diritto ed economia

2

2

     

Chimica

1

2

     

Laboratori tecnologici ed esercitazioni

5

6

7

4

4

Tecnologia, disegno e progettazione

4

3

     

Tecnol. dell’informaz. e della comunicaz.

2

2

     

Tecnologie tessili

   

5

5

5

Tecniche di distribuzione e marketing

     

2

2

Progettazione e produzione

   

6

6

6

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

   32 32   32  32  32

LABORATORI IN COMPRESENZA

Laborat. Tecnol. dell’informaz. e della comunic.

2

2

     

Laboratori di scienze tessili

3

3

9

6

6

Laboratori di chimica

1

1

     

 

Torna su